DAL CATASTO
Da giugno aggiornamento solo via web

Dal 1° giugno 2015 gli atti per l’aggiornamento del Catasto potranno essere presentati solo via web, attraverso il canale telematico dell’Agenzia delle Entrate.
La novità e’ contenuta in un provvedimento, firmato da Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia, che rende obbligatorio per i professionisti abilitati, iscritti agli Ordini e Collegi professionali, l’uso del Modello Unico Informatico Catastale (Muic) per la trasmissione di tutti gli atti di aggiornamento.
Già ora il 75% delle comunicazioni è on line. Gli atti coinvolti vanno dalle dichiarazioni di nuova costruzione alle variazione, dai tipi mappali ai frazionamenti.
Per la trasmissione del modello saranno utilizzate le procedure Docfa e Pregeo e le specifiche tecniche già in uso. In caso di irregolare funzionamento del servizio telematico, il professionista potrà comunque presentare l’atto di aggiornamento su supporto informatico.

Catasto verso l’invarianza locale

Il servizio offerto da Geoweb

Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook